GRATIS VERSAND ab 150 CHF

Chardonnay "Graf" 2019

Chardonnay "Graf" 2019
Artikel Nr. 128573

Cantina Merano

Chardonnay "Graf" 2019

 
Tipologia:
Chardonnay
Zona:
Meran & Umgebung
Cont. alcoolico :
13.50% VOL
Contenuto:
0.75 l (€ 16,93 / 1 l)

IVA incl. Spedizione e consegna

€ 12,70

Tempo di consegna previsto 2-4 giorni lavorativi

 
Tipologia:
Chardonnay
Zona:
Meran & Umgebung
Cont. alcoolico :
13.50% VOL
Contenuto:
0.75 l (€ 16,93 / 1 l)
CONSIGLIATO PER
antipasti rinforzati
antipasti rinforzati
Frutti di mare e crostacei
Frutti di mare e crostacei
pesce
pesce
risotto
risotto
weißes Fleisch
weißes Fleisch
Descrizione

Con il suo Chardonnay "Graf” la Cantina Merano punta sulla maturazione in legno, la potenza aromatica e l'esotismo - la qualità è di casa grazie alle uve di prima classe e alla maestria in cantina! La fermentazione e la maturazione avvengono in parte in serbatoi di acciaio inox e in parte in grandi botti di rovere. Nel calice "Graf" brilla di giallo verdastro, al naso domina il colore primario: ananas, banana e un po' di limone danno il la. Fresco, armonico, rotondo e di generosa lunghezza, “Graf” ispira nel gusto. "Graf", da autentico rampollo dell'Alto Adige, gestisce in cucina l'equilibrio tra mediterraneo e alpino, accompagnando primi piatti come risotti e gli gnocchi al formaggio e secondi quali pesce e frutti di mare, ma anche lo spezzatino.

Sapevi che:

Anche se il suo bouquet può sembrare esotico, lo Chardonnay è da tempo un vino di casa in Alto Adige. Fu introdotto insieme alle altre varietà della Borgogna intorno al 1850 e oggi vanta ben 570 ettari, pari a circa il 10% della superficie vitata totale.

Descrizione

Con il suo Chardonnay "Graf” la Cantina Merano punta sulla maturazione in legno, la potenza aromatica e l'esotismo - la qualità è di casa grazie alle uve di prima classe e alla maestria in cantina! La fermentazione e la maturazione avvengono in parte in serbatoi di acciaio inox e in parte in grandi botti di rovere. Nel calice "Graf" brilla di giallo verdastro, al naso domina il colore primario: ananas, banana e un po' di limone danno il la. Fresco, armonico, rotondo e di generosa lunghezza, “Graf” ispira nel gusto. "Graf", da autentico rampollo dell'Alto Adige, gestisce in cucina l'equilibrio tra mediterraneo e alpino, accompagnando primi piatti come risotti e gli gnocchi al formaggio e secondi quali pesce e frutti di mare, ma anche lo spezzatino.

Sapevi che:

Anche se il suo bouquet può sembrare esotico, lo Chardonnay è da tempo un vino di casa in Alto Adige. Fu introdotto insieme alle altre varietà della Borgogna intorno al 1850 e oggi vanta ben 570 ettari, pari a circa il 10% della superficie vitata totale.

Ingredienti
Contiene solfiti

Paese di origine: Italia
CONSIGLIATO PER
antipasti rinforzati
antipasti rinforzati
Frutti di mare e crostacei
Frutti di mare e crostacei
pesce
pesce
risotto
risotto
weißes Fleisch
weißes Fleisch
Dettagli sul produttore

Il 1901 segna l'inizio della storia di successo dell'attuale Cantina Merano, che sarà rilanciata più di 100 anni dopo. La fusione delle due cooperative vinicole tradizionali Cantina Vini Merano e Cantina Burggräfler nel 2010 combina il potenziale di 360 soci e la riapertura nel 2013 segna l'inizio della più grande cantina dell'ovest dell'Alto Adige. I piccoli produttori coltivano due zone viticole uniche: le colline soleggiate a Merano e dintorni e i pendii ripidi e ben ventilati in condizioni climatiche estreme in Val Venosta. Quest’ultima costituisce la zona viticola più occidentale dell'Alto Adige e al contempo la più piccola zona DOC chiusa del nostro territorio. Sui circa 245 ha di superfice vitata, si coltiva un totale di 16 diverse varietà, che vengono trasformate in quattro linee di vino. I vini "Festival" sono sinonimo di tipicità e genuinità, la linea "Graf" sta per il meglio della viticoltura meranese, mentre la linea "Vinschgau" si fa portavoce delle eccellenze della viticoltura della parte più ad ovest della provincia. Infine, la linea "Vigneti e Rarità" forma la punta di diamante dell'assortimento della Cantina di Merano.

Dicono di noi
  •  .
  • .
  • .
  • .
  • .

0 /5

  • : 0
  • : 0 / 5

 0 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
×