GRATIS VERSAND ab 150 CHF

Virtutes Vini

Gewürztraminer Riserva "Elyond" 2017
Gewürztraminer Riserva "Elyond" 2017 Cantina Laimburg
0.75 l
€ 17,70
1
Gewürztraminer Passito "Juvelo" 2018
Gewürztraminer Passito "Juvelo" 2018 Cantina Andriano
0.38 l
€ 34,30
1
Gewürztraminer Passito "Sanct Valentin Comtess" 2019
Gewürztraminer Passito "Sanct Valentin Comtess"... Cantina San Michele Appiano
0.38 l
€ 33,20
1

Le cifre del Gewürztraminer

5.000.000 bottiglie all‘anno

34.878 hl di raccolto (2018)

588 ha di superfici vitate

10,8% della superficie vitivinicola complessiva 

10-12° C di temperatura di servizio

 

Gewürztraminer

Sin dall'antichità, il nostro sistema di valori nel mondo occidentale è stato plasmato dalle quattro virtù cardinali. Cicerone le chiamava fortitudo, temperantia, sapientia e iustitia, rispettivamente fortezza, temperanza, sapienza e giustizia. Esse costituiscono la base di ogni azione virtuosa.

Dall‘Egitto a Termeno

Pensate di essere fuori strada? Non preoccupatevi, avete cliccato sull'articolo giusto! Esattamente come per molti spunti di riflessione filosofici dell'antichità, così anche il Gewürztraminer è arrivato in Europa dall'Egitto. Infatti, tra i preziosi corredi funebri dei faraoni, gli archeologi hanno scoperto la presenza di semi d'uva, identificati come semi di Gewürztraminer. Quindi forse sorprende che il suo nome attuale richiami più alla sua patria altoatesina. I vini della zona vitivinicola di Termeno erano, infatti, già conosciuti in tutta l'Europa centrale nell'XI secolo. La corrispondenza epistolare tra diversi monasteri e case nobiliari dimostra che già allora il nome Traminer era sinonimo di vini aromatici provenienti dall'Alto Adige.

Il precursore del paesaggio vitivinicolo moderno

Le similitudini tra il vino e la dottrina impartita dalle quattro virtù non si esauriscono nella dimensione geografica. Ancora oggi l'eredità degli antichi precetti è percepibile in tutti i sistemi giuridici occidentali, nei concetti morali e persino nelle fiabe per bambini; in questo modo è possibile, per così dire, tracciare una linea genetica ancestrale. Analogamente non c’è nessun dubbio sull’enorme influenza del Gewürztraminer sulla viticoltura europea. In qualità di genitore di alcuni dei più importanti vitigni del mondo vitivinicolo odierno - tra cui RieslingSylvanerGrüner Veltiner e persino Cabernet e Pinot – il Gewürztraminer ha ricevuto l’attribuzione di punto cardine della storia del vino.

Ma come si colloca esattamente il Gewürztraminer in relazione alle virtù cardinali della fortezza, temperanza, sapienza e della giustizia?

Fortitudo

La fortezza e la temperanza sono virtù che vanno di pari passo: il Gewürztraminer, che appartiene ai vini aromatici, è un vino quasi temerario nella sua fragranza lussureggiante e nella sua notevole intensità. Il caratteristico aroma di petali di rosa ed il gusto esotico di litchi e mandarino cinese ispirano combinazioni alimentari altrettanto ardite. Il suo ventaglio olfattivo si colloca egregiamente con i piatti speziati della cucina marocchina, ma è anche in grado di convincere il degustatore nell'accostamento con il curry fruttato e speziato al latte di cocco. Naturalmente trova anche i migliori compagni di tavola nella sua presunta patria: il suo aroma speziato lo rende infatti il coniuge perfetto del sostanzioso stinco di maiale con i crauti, mentre la sua esotica dolcezza lo fa andare a braccetto con lo strudel di mele.

Temperantia

La virtù della temperanza è piuttosto un requisito per poter degustare il Gewürztraminer, data la sua natura impressionante e stimolante. In considerazione della vasta gamma di diversi Gewürztraminer, che spazia dalla versione completamente secca a quella dolce fino a quella spumosa, bisogna pur porsi un limite nel voler degustare tutto l’assortimento. In altre parole, bisogna agire moderando l’attrattiva del piacere di questo vino, usando quindi temperantia. Anche la tipica gradazione alcolica relativamente alta, che a volte può toccare il 15,5%, è un imperativo per la temperantia. Questa si basa naturalmente da un lato sulla decisione del rispettivo produttore di vino, ma dall'altro è anche una condizione prettamente biologica. Le uve di Gewürztraminer hanno un livello di acidità relativamente basso ed un contenuto zuccherino particolarmente alto, elementi che ne determinano il potenziale contenuto alcolico. Ed è qui che al viticoltore viene richiesta sapienza nel decidere come plasmare il suo Gewürztraminer.

Sapientia

In Alto Adige, nel corso della storia hanno operato tre grandi sapienti del Gewürztraminer, le cui torri d’avorio si ergono tra i vigneti intorno a Termeno. La più grande di queste è quella della Cantina Tramin, considerata l'ambasciatrice internazionale del Gewürztraminer la quale, con il suo "Nussbaumer", produce una versione secca atemporale del vitigno, considerata lo standard qualitativo del buon Gewürztraminer. Con il suo Passito “Terminum", la Cantina Tramin ha prodotto più volte il miglior vino dolce d'Italia, mentre il leggendario "Epokale" è il primo vino bianco in Italia a ricevere 100 punti Parker.

Di dimensioni più ridotte ma di eguale qualità si colloca la tenuta Elena Walch. Spesso decantata come "regina del Gewürztraminer", l'azienda vitivinicola conferisce priorità al terroir e al carattere singolare di ogni suo singolo appezzamento. Il suo "Vigna Kastelaz", ad esempio, proviene da una delle migliori appezzamenti più vocati dell'Alto Adige con un'esclusiva esposizione a sud. Siete amanti dei vini da dessert? Non disperate, Elena Walch ha pensato anche a questo! Il Passito "Cashmere", ad esempio, ispira il naso con il suo bouquet particolarmente dolce tipico del Gewürztraminer, mentre conquista il palato grazie ad una concentrata acidità.

Anche Josef Hofstätter, con una delle più grandi aziende vitivinicole a conduzione familiare dell'Alto Adige, è impegnato nell'esprimere il carattere tutto regionale del suo Gewürztraminer. Convinto della qualità ineguagliabile dei singoli vitigni, con il suo "Vigna Kolbenhof" forgia un Gewürztraminer nel segno dell'eleganza caratterizzato da un ricco bouquet e da una fine acidità. Il suo "Reichenthaler Schlossleiten", figlio di una vendemmia tardiva, è un vino ricco di opulenza e rappresenta un’icona tra i vini da dessert altoatesini.

Iustitia

Ed infine, che ne è della iustitia, intuitivamente traducibile con giustizia? Ebbene, cari lettori, il compimento di quest'ultima virtù sta in voi, dal momento che commettereste un'enorme ingiustizia nel perdervi questi esemplari rappresentanti di Gewürztraminer!

Gewürztraminer Riserva "Elyond" 2017
Gewürztraminer Riserva "Elyond" 2017 Cantina Laimburg
0.75 l
€ 17,70
1
Gewürztraminer Passito "Juvelo" 2018
Gewürztraminer Passito "Juvelo" 2018 Cantina Andriano
0.38 l
€ 34,30
1
Gewürztraminer Passito "Sanct Valentin Comtess" 2019
Gewürztraminer Passito "Sanct Valentin Comtess"... Cantina San Michele Appiano
0.38 l
€ 33,20
1
Prodotti correlati
Gewürztraminer Riserva "Elyond" 2017
Gewürztraminer Riserva "Elyond" 2017 Cantina Laimburg
0.75 l
€ 17,70
1
Gewürztraminer Passito "Juvelo" 2018
Gewürztraminer Passito "Juvelo" 2018 Cantina Andriano
0.38 l
€ 34,30
1
Gewürztraminer Passito "Sanct Valentin Comtess" 2019
Gewürztraminer Passito "Sanct Valentin Comtess"... Cantina San Michele Appiano
0.38 l
€ 33,20
1